Cos'è l'Agopuntura

Medicina Tradizionale Cinese

La Medicina Tradizionale Cinese esiste da millenni, come dimostra una letteratura originale giunta fino ai giorni nostri, grazie alla quale abbiamo potuto osservare come il pensiero cinese sia sempre legato all'azione e proceda seguendo una logica che si può definire a spirale. E' un pensiero concreto, legato alla scrittura per ideogrammi, che si basa su immagini anziché su concetti.

Invece di spingerci verso la conoscenza di una verità, cerca di spiegare come questa funzioni per davvero e cosa fare per realizzarla. La medicina cinese fa riferimento alla rappresentazione dell'universo, dell'uomo e della vita in un tipo di microcosmo che si specchia nel macrocosmo e viceversa, anziché essere fondata su ipotesi e tesi, antitesi e sintesi. Ecco perché non corrisponde alle regole generali del pensiero logico occidentale.

L'Agopuntura non è la cura fondamentale della Medicina Tradizionale Cinese, che per quasi il 70% preferisce curare con l'assunzione di erbe, tisane o rimedi alimentari, mentre il restante 30%  prevede l'uso di cure procurate da operatori che lavorano dall'esterno, come accade con l'agopuntura, il massaggio, la moxa, la coppettazione, i bagni caldi o freddi e via discorrendo. Ma l'agopuntura fu introdotta in Europa a cavallo tra la fine del '700 e i primi dell'800 da missionari e frati che avevano vissuto in Cina e importato da laggiù molte cognizioni imparate sul posto.

Si dice che furono sapienti gesuiti a descrivere per primi i punti essenziali dell'agopuntura, riferendone meraviglie. Questa dottrina, difficile da comprendere e così diversa dalla medicina praticata a quei tempi, venne discreditata per decenni e neppure insegnata correttamente. Dovette passare molto tempo e si dovette pubblicare un dizionario cino-europeo prima che l'agopuntura fosse presa in considerazione. Un sinologo (studioso della Cina), partendo dalla Francia ai primi del '900, fece lunghi viaggi nel continente asiatico per conoscerne le più autentiche tradizioni: era George Soulié De Morant.

Ebbe modo di studiare questa pratica medica presso un esperto di agopuntura, conosciuto tramite dei missionari. Egli divulgò questa medicina che lo aveva tanto stupito e trasmise alla scienza francese quanto imparato: il che fu considerato riflessoterapia, in principio. Soulié De Morant possedeva una ricca collezione di libri cinesi e fu lui a raccontare come, in un'epoca posteriore alla scoperta del rame, cioé nel 2800 avanti Cristo, il metodo fosse già conosciuto. Ben più di 5000 anni fa, insomma, in Cina si conoscevano la circolazione del sangue, le funzioni di organi come i polmoni, la milza o il fegato.

Da allora, tali studi non furono mai trascurati. Ma il vero regno dell'agopuntura, scrisse l'entusiasta sinologo, è il disturbo funzionale, mentre le lesioni organiche appartengono al campo della chirurgia o ad altri metodi di cura. Pure in caso di lesioni, però, si verifica assai spesso un notevole miglioramento dei disturbi da essa provocati grazie all'agopuntura, senza che lo stato organico ne risulti necessariamente migliorato. In quanto agli organi interni, è possibile aumentarne o diminuirne la funzionalità.

Il fegato può essere attivato, in caso di atonia, nel giro di poche ore, oppure calmato in caso di irritazione o congestione. La tachicardia e la brachicardia si correggono rapidamente. Lo stomaco e l'intestino possono vedere modificata notevolmente la loro funzionalità. Milza e cistifellea, col metodo degli aghi, vedono controllate e regolate le loro funzioni. Certi organi obbediscono facilmente, come il fegato, mentre altri sono meno facili a essere rimessi in ordine. Reni e vescica possono pure essere frenati o eccitati, ma sono più difficili da riportare in stato di equilibrio originale.

Gli aghi, raccontava De Morant nel 1910, sono veramente sovrani per l'organismo: le algie, cioé i dolori di qualsiasi natura, cedono istantaneamente e definitivamente a poche punture fatte nei punti adatti, a meno che non vi siano lesioni organiche. Le contratture, anche se di vecchia data, si rilasciano quasi sempre. E' addirittura possibile aumentare la forza muscolare. Perfino le malattie da microbi cederebbero con incredibile rapidità a questo metodo: i cinesi, affermava con sicurezza George Soulié De Morant, vi guarivano pure il colera. L'agopuntura procura beneficio a ogni età, a uomini e donne, bambini e vecchi.

Anche agli organi dei sensi può portare giovamento: certe sordità e vari disturbi agli occhi erano migliorate col trattamento degli aghi, sebbene non fosse ancora possibile assicurare il pieno successo. La media delle guarigioni era del 90% nelle algie, nelle malattie del fegato e del cuore, nelle contratture e nei disturbi nervosi. I reni non davano oltre il 60% di guarigione, la vescica solo il 75% ma, ricordava lo studioso, sarebbero occorse molte altre osservazioni e conferme prima di affermare se gli insuccessi fossero dovuti all'impotenza del metodo o all'ignoranza di chi lo applicava. Il che vale tutt'oggi!

Tutta quanta la Medicina Tradizionale Cinese, quindi ovviamente pure l'agopuntura, si basa sul movimento, ovvero sulla circolazione dell'energia: tutto ciò che esiste in vita comporta una dualità. Perciò ogni cosa o è calda o è fredda, o è interna e va verso l'esterno o è esterna e va verso l'interno, dall'altro verso il basso o viceversa. Insomma, tutto si muove e cambia di natura e in Oriente si definisce tale dualità Yin e Yang. Nei nostri corpi l'energia si muove lungo canali chiamati meridiani: il chi (il flusso energetico vitale che li percorre) va sempre nella stessa direzione. Una volta individuato il movimento, lo si segue a seconda delle necessità in modo da stimolarlo quando c'è un rallentamento o frenandolo, in caso di esuberanza energetica.

Occorrono anni di esperienza, dopo molti anni di studio, per praticare con la giusta misura e buon senso questa scienza medica antica e complessa, ma i risultati sono così soddisfacenti da compensare tanti sacrifici. La base del pensiero è di una semplicità quasi disarmante e voglio tentare di spiegarla: secondo la medicina tradizionale cinese, qualsiasi malattia è provocata da un eccesso di energia dovuto a troppi alimenti o stress, per esempio, o da un rallentamento o blocco della circolazione energetica o del sangue (forma più densa di energia vitale) dovuto a carenze di vario genere.

Poiché l'energia fluisce incessantemente e tutto ciò che esiste nella vita è in continua trasformazione, come le stagioni che si susseguono o le notti che si alternano ai giorni, c'è un continuo cambiamento fra Yin (che rappresenta il freddo, il buio) e Yang (il giorno, la luce). I meridiani, gli invisibili canali percorsi dall'energia vitale all'interno del nostro corpo, vengono definiti Yang se situati sul lato più esterno e su quello posteriore del corpo, mentre sono detti meridiani Yin quelli che si trovano sul lato anteriore e all'interno.

I meridiani Yang fanno circolare l'energia prodotta dagli organi giudicati come laboratori, cioé capaci di elaborare e trasformare gli elementi, come lo stomaco, l'intestino, la vescica e la cistifellea. Ai polsi, gli Yang sono superficiali. I meridiani Yin, invece, corrispondono agli organi che fanno circolare il sangue e l'energia e che li purificano entrambi (detossificano): cuore, polmoni, milza, pancreas, fegato e reni. Nei polsi, stanno in profondità. Ci sono dodici meridiani principali: ognuno di loro è connesso a un altro, che lo segue, tramite meridiani interni.

I meridiani non sono visibili a occhio nudo, ma si possono rilevare con attrezzature elettriche ed elettroniche, essendo percorsi da energia vera e misurabile. Ogni due ore l'energia vitale passa da un meridiano all'altro, tanto che individuando un certo malessere sempre alla stessa ora, si può intuire su quale meridiano l'energia è in difficoltà e quindi come curare il disturbo. Esistono anche meridiani più superficiali, detti 'tendino-muscolari', che sono considerati i difensori primari dell'organismo poiché proteggono dalle aggressioni degli agenti esterni, quali troppo caldo o troppo freddo, troppo vento o altro. Altri meridiani sono descritti come 'curiosi' o 'distinti' e 'Luo'.

Per saperne ancora di più, è necessario approfondire con libri e corsi specializzati o richiederci informazioni precise.

Dr. A.D.Cohen
info@curarsinaturalmente.com

Torna indietro


Naturopatia, omeopatia, iridologia, fitoterapia, fiori di Bach, aromaterapia, agopuntura, shiatsu, yoga

I diplomi di dr. A.D.Cohen


Primizie per chi ama le news... brevi ma tante


Leggete qui! Approfondimenti


Archivio


Cos' la Cabbalah


Armonie vitali



E-mail
info@curarsinaturalmente.com


La Terra, l'hai in prestito dai tuoi figli, non l'hai ereditata dai tuoi padri...

Naturopatia, omeopatia, iridologia, fitoterapia, fiori di Bach, aromaterapia, agopuntura, shiatsu, yoga



Immagine angolo
Logo