Gemmoterapia e Cristalloterapia Cosa sono Gemmoterapia e Cristalloterapia

La Cristalloterapia e la Gemmoterapia sono le cure ottenute attraverso l'uso di cristalli o di gemme, cioé pietre dure e preziose. Storie e leggende che ci giungono da popoli antichi, come gli egizi ma anche da altre civiltà prima di loro, raccontano di come un tempo si usassero gemme e cristalli per dare maggior potere ad oggetti e indumenti sacri, oltre che per mettere i possessori delle pietre preziose in contatto con energie superiori.

Molte altre religioni davano precise istruzioni ai sacerdoti sul tipo di pietra da farsi cucire su abiti cerimoniali e sacri, o come incastonarle in oggetti particolari seguendo quanto prescritto dai testi antichi in modo da poter svolgere i compiti affidati loro. L'uso di gemme e cristalli a scopo terapeutico o divinatorio si perde nella notte dei tempi: l'uomo è sempre stato affascinato dalle forme cristalline, lucenti e colorate di elementi che, diversamente combinati fra di loro, danno origine a tante geometrie di luci, tinte e vibrazioni. La maggior parte delle popolazioni, però, hanno utilizzato le pietre preziose soprattutto come segno distintivo di livello sociale e come pura decorazione, ovviamente tanto preziosa quanto più rara la pietra usata.

Molti sciamani le usavano per curare diverse malattie e anche per invocare la pioggia, mentre i nativi americani portavano di solito con sé un sacchetto preparato dallo sciamano della tribù che conteneva parti di piante officinali e pietre allo scopo di mantenere chi le indossava in buona salute a per aiutarlo nei momenti difficili. Per millenni la medicina Ayurvedica in oriente e l'Alchimia in occidente hanno sottoposto i minerali a calcinazione, procedimento attraverso il quale l'energia contenuta all'interno delle rocce può essere liberata.

Il potere delle pietre era però materia riservata a pochi iniziati e rimase nelle loro mani per tantissimo tempo. La conoscenza sull'uso delle sostanze minerali come per quelle vegetali era di fatto tramandato a voce o con scritti ermetici, cioé in codice. In tempi non troppo lontani il potere, quello della Chiesa in particolare, non permetteva che venissero divulgate notizie in grado di permettere al popolo la libertà di gestirsi da sé, diventando così incontrollabile. La pena, per chi contravveniva a simili divieti, era l'accusa di stregoneria e la condanna al rogo.

Oggi per fortuna le cose sono cambiate e la gente può scegliere di essere informata e sperimentare liberamente ciò che più desidera. Diventa così possibile avvicinarsi al mondo dei cristalli e delle gemme. Cominciamo a ricordare che gli oligoelementi, come pure le rocce della litoterapia, non sono altro che minerali diluiti in una soluzione e che funzionano come catalizzatori in diversi processi biologici (vedi la voce 'Oligoelementi' tra "Per saperne di più").Ricordiamoci pure che nel nostro corpo sono presenti gli stessi elementi chimici che compongono i cristalli e spesso le stesse strutture cristalline sono identiche. Da qui la possibilità di fruirne organicamente, sia per assunzione sia per contatto e assorbimento.

A parte i singoli componenti minerali e le loro proprietà chimiche, occorre tener presente il principio vibrazionale delle pietre, che è motivo di grande interesse: è quello che permette ai cristalli di quarzo, ad esempio, di venire utilizzati per realizzare display a cristalli liquidi, per far funzionare gli orologi moderni senza dar loro alcuna carica e per variare le frequenze degli apparati radiotrasmettitori. Questo è un principio che costituisce il vero potere energetico dei cristalli: ogni sostanza vivente emette una specifica frequenza oscillatoria, una particolare vibrazione. Sono state misurate le frequenze dello stato di salute come la lunghezza d'onda della malattia.

Ogni elemento, pertanto, interviene nei processi di malattia e di guarigione con la propria lunghezza d'onda, modificando la frequenza vibratoria dell'individuo. Il mezzo attraverso il quale le frequenze possono manifestarsi è l'interazione a livello fisico dei vari elementi. Così come una radio, allo scopo di produrre il benché minimo suono, deve sintonizzarsi su una determinata stazione emittente, così noi entriamo in sintonia con persone, piante e animali e le percepiamo. E' proprio la frequenza d'onda emessa che ci attirara verso un cristallo o verso una gemma in modo speciale rispetto ad altre che forse appaiono più belle: come un pezzo di ferro viene attratto dalla calamita.

Questo sopra descritto è il principio della risonanza. Chiunque si occupi di cristalloterapia e gemmoterapia deve sapere che serve un po' di allenamento per riscoprire antichi istinti che permettono di percepire quale sia il cristallo migliore per una certa persona in un particolare momento della sua vita. La stessa differenziazione delle cellule, che permette loro di specializzarsi in varie funzioni per formare organi e tessuti ben precisi, è sottoposta a svariate condizioni vibratorie che conferiscono loro proprio quell'incarico. Ecco perché l'esposizione a radiazioni, capaci di modificare le frequenze d'onda naturali, possono provocare tanti danni genetici.

Sempre seguendo il principio di risonanza, gli atomi dei vari elementi, sottoposti a diverse condizioni di temperatura e pressione, determinano la formazione di strutture cristalline, chimicamente uguali ma organizzate in maniera differente, che generano un diamante in un caso e il carbone nell'altro. Si tratta comunque, in entrambi i casi, di elemento carbonio. Minerali formatisi in condizioni così diverse non potranno che emanare frequenze differenziate e produrre effetti diversi. Come scrive Franco Licori in Cristalli e Gemme (Ed. La Piramide), spesso si tende a cercare motivazioni fantasiose o magiche per spiegare fatti che devono solo essere ancora spiegati.

"Talvolta è l'ignoranza che ci spinge a considerare valido solo il nostro punto di vista e falso tutto il resto" scrive ancora Licori. "Questo atteggiamento ci preclude l'unica possibilità per comprendere che il confine tra realtà e credenza è molto labile, che fisica ed esoterismo sono le due facce della stessa medaglia... Dobbiamo osservarne entrambi i lati. La fisica può spiegare molti fatti apparentemente ad essa estranei solo se la nostra mente è sufficientemente aperta da darle la possibilità di farlo".

E, riferendosi al diamante che si dice fosse collegato al disastro del Titanic, aggiunge: "L'uomo purtroppo tende a spiegare accadimenti apparentemente incomprensibili attribuendone la causa a misteriose energie negative senza assumersi la responsabilità (badate bene, non la colpa!) di ciò che accade. La vera causa è invece da ricercare nelle frequenze dell'oggetto che ci ha condotto a entrare in risonanza con energie, in questo caso, distruttive. La nostra responsabilità consiste nell'essere divenuti complici di questo accordo, di queste energie. Come può accadere, al contrario, che un cristallo o una gemma si sintonizzi sulla frequenza di energie positive e di salute".

Meglio quindi parlare di energie sintoniche e distoniche poiché sono positive o negative per quel soggetto, qui e ora e mai in senso assoluto. Non è difficile diventare un operatore di questa affascinante terapia dolce, purché si sia disponibili a mettersi nella condizione di ascoltare e capire il linguaggio delle pietre, sempre ammesso che le vibrazioni vengano interpretate come un linguaggio vero e proprio. Dopo di che bisogna imparare a distinguere i Chakra, sui quali si lavora energeticamente. Logicamente, farsi curare da un esperto cristalloterapeuta sarà un'esperienza ancor più gradevole.

Dr. A.D.Cohen
info@curarsinaturalmente.com

Torna indietro

Gemmoterapia e Cristalloterapia
Naturopatia, omeopatia, iridologia, fitoterapia, fiori di Bach, aromaterapia, agopuntura, shiatsu, yoga

I diplomi di dr. A.D.Cohen

Gemmoterapia e Cristalloterapia

Primizie per chi ama le news... brevi ma tante

Gemmoterapia e Cristalloterapia

Leggete qui! Approfondimenti

Gemmoterapia e Cristalloterapia

Archivio


Cos' la Cabbalah


Armonie vitali

Gemmoterapia e Cristalloterapia

E-mail
info@curarsinaturalmente.com

La Terra, l'hai in prestito dai tuoi figli, non l'hai ereditata dai tuoi padri...

Gemmoterapia e Cristalloterapia
Gemmoterapia e Cristalloterapia



Immagine angolo
Logo